Torre Faro presa d’assalto nel weekend

Torre Faro presa d’assalto nel weekend da una moltitudine di bagnanti ed amanti delle passeggiate fuoriporta. Il sole ha battuto forte su Capo Peloro nei giorni di sabato 6 e domenica 7 aprile. Temperature estive di 29-30 gradi hanno caratterizzato queste due splendide giornate, con il sole che ha riscaldato il mare di Capo Peloro, a tal punto che non sembrava nemmeno di essere in primavera.

Complice questo bellissimo weekend, tante persone ne hanno approfittato per godersi delle giornate di mare. In particolare la spiaggia della Punta, ai piedi del “Pilone“, è stata presa d’assalto da un gran numero di messinesi e turisti che hanno scelto di concedersi più di qualche ora di relax nell’incantevole scenario dello Stretto di Messina.

Nei lidini, stracolmi di gente, lettini e sdraio si sono resi praticamente introvabili. In tantissimi, infatti, si sono posizionati con asciugamani direttamente sulla sabbia, non disdegnando neanche le spiagge libere della fascia tirrenica. Più di qualche persona ne ha approfittato per farsi anche il bagno. Uno scenario tipicamente estivo e non propriamente primaverile.

Di tutto ciò ne hanno goduto, giustamente, anche i ristoranti ed i bar vicini alla spiaggia ed, in generale, di tutto il borgo marinaro che si sono ritrovati gremiti di clienti. Un po meno, invece, ne ha avuto vantaggio la circolazione stradale che in più momenti delle trafficate giornate è andata letteralmente in tilt, con ingorghi che in certi punti hanno, addirittura, impedito il transito pedonale.

Delle giornate davvero incredibili, considerando che siamo all’inizio della primavera, almeno per come riporta il calendario.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...