Tanti proclami zero fatti

Per le docce nelle spiagge di Torre Faro si sono fatti tanti proclami, ma zero fatti. Nei primi giorni del mese scorso, infatti, l’amministrazione comunale di Messina annunciava che l’AMAM S.p.A. avrebbe lavorato sul nostro litorale, ma anche su altri della costa messinese, per installare nuove docce. In questo modo, cittadini e turisti avrebbero potuto fruire del nostro meraviglioso territorio nel miglior modo possibile. E’ ovvio che in queste giornate di forte calura, una doccia per rinfrescar le membra rinfrancherebbe pure lo spirito di coloro che hanno intenzione di trascorrere l’intera giornata nel nostro borgo.

Alle intenzioni, tuttavia, non sono proseguiti i fatti. Gli isolotti completi di docce, in effetti, sono apparsi in diverse spiagge di Torre Faro, ma senza alcuna possibilità di poterli usare, visto che l’erogazione dell’acqua avviene solo nelle prime ore del mattino. Come si suol dire dalle nostre parti è come “avere la zotta senza u cavaddu” ovvero mancare di un elemento necessario (l’acqua) ed, invece, esibirne uno del tutto superfluo (le docce).

E’ vero che i falsi proclami, oramai, sono divenuti – con l’aiuto dei social – il sale dell’attuale politica italiana, ma è vero pure che, prima o poi, rivelano l’inconsistenza dell’azione amministrativa. La vicenda delle docce nelle spiagge di Torre Faro non si sottrae a tale inalterabile regola.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...