Sfiorato il Record a Capo Peloro

Sfiorato il Record a Capo Peloro

Sfiorato il Record a Capo Peloro per Jaan Roose che stava per scrivere la storia della Slackline oggi, Mercoledì 10 Luglio. Dopo essere stato presente durante tutte le operazioni di stesa della fettuccia, dopo tanto esercizio ed alcuni tentativi e dopo l’attesa, durata più del dovuto a causa del vento, l’atleta RedBull cade a meno di 200 metri dall’arrivo. 3,6 chilometri, era la slackline più lunga di sempre, in un panorama mozzafiato, tra due Piloni di Villa San Giovanni e Messina ad un’altezza di oltre 230 metri.

I successi di Jaan Roose

Jaan Roose, 32enne estone, già 3 volte Campione del Mondo, non è nuovo a questo tipo di imprese. Nel 2020 a Tartu, nella sua terra, ha percorso 300 metri fra due edifici, a 60 metri d’altezza. Nello stesso anno, ha anche eseguito degli standing flips tra le torri gemelle Swissôtel (i grattacieli più alti di Tallinn) a un’altezza di 117 m. Nel 2021, a Sarajevo, ha eseguito, fra due grattacieli a 100 metri d’altezza, dei trick mozzafiato fra gli sguardi ammirati dei passanti. Nel 2022, a Vilnius, in Lituania, è rimasto in equilibrio su una slackline installata su un rimorchio trainato da un camion in movimento. Nello stesso anno ha camminato sulla slackline tra i grattacieli più alti di Rotterdam, percorrendo 625 metri ad un’altezza di 188 metri. Jaan detiene il record per la traversata in slackline più lunga dell’Africa (580 m), ottenuto nel 2023 nella contea di Samburu, in Kenya. Per 58 minuti ha lottato con il sole cocente e con venti che soffiavano fino a 30 km/h. Tra le sue più grandi imprese, vale la pena poi ricordare quella compiuta a Bogotà, dove ha percorso, in equilibrio su una slackline, 1,5 km tra le colline di Monserrate e Guadalupe. Nel 2023 a Mangystau, in Kazakistan. Roose ha camminato per 500 metri fra due pilastri calcarei, le cosiddette “zanne”, sospeso a 200 metri d’altezza sulla valle di Bozzhira. La camminata è avvenuta in condizioni climatiche estreme, con una temperatura di 50 gradi celsius. Nello stesso anno Jaan ha realizzato la sua “traversata urbana” a più alta quota, coprendo i 150 m che separano le Katara Towers di Lusail City, in Qatar, su una slackline di LED (un ulteriore aspetto di difficoltà durante l’impresa) tesa a oltre 185 metri dal suolo.

L’impresa

Una fettuccia larga 1,9 cm, collegata per 3,6 chilometri dal Pilone di Villa San Giovanni a quello di Messina, in 3 ore, ma Jaan Roose cade prima percorrendo comunque la Slickline più lunga di sempre 3,4 km. La più lunga del mondo, nello Stretto di Messina, un luogo tanto affascinante quanto ostile per l’impresa a causa dei forti venti. Questo Record del Mondo sarebbe stato per l’atleta, senza dubbio, il successo più grande, per altezza, lunghezza e avversità climatiche. Un successo anche per la Sicilia e la Calabria, che sarebbero entrate, grazie a Jaan Roose, a far parte della storia della Slackline. E’ anche grazie ai panorami mozzafiato, alle caratteristiche di questi territori e alla loro accoglienza se oggi sarebbe stato possibile il Record del Mondo, ma che comunque resta un evento storico.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...