Jaan Roose sulla slackline di Capo Peloro

Jaan Roose sulla slackline di Capo Peloro

Mercoledì 10 Luglio, alle ore 9, salvo imprevisti, Jaan Roose, sulla slackline di Capo Peloro, tenterà un’incredibile impresa. Attraverserà lo stretto di Messina su una fettuccia, larga 1,9 centimetri, a 230 metri di altezza, collegata dal Pilone di Torre Faro a quello Calabrese, per una lunghezza di 3,5 chilometri. Jaan partirà dal traliccio di Villa San Giovanni ad un altezza di 265 metri fino ad arrivare a Capo Peloro ad un’altezza leggermente inferiore, 230 metri, superando così il record del mondo, 2,7 chilometri percorsi su una fettuccia.

Chi è  Jann Roose

Slickliner e atleta professionista, Jaan è nato in Estonia l’ 11 Gennaio del 1992. Coltiva questa passione da quando ha 18 anni, ed ha ottenuto nella sua carriera numerosi successi. E’ tre volte campione di slacklining, nonché il primo e unico atleta a fare un salto all’indietro su una slackline. Jaan è anche detentore di moltissimi record. La sua abilità lo ha portato anche a fare lo stuntman per alcuni film di Hollywood, come Assassin’s Creed. Ha inoltre visitato, nel 2021 la capitale della Bosnia ed Erzegovina dall’altezza di 100 metri. Nel 2022 ha attraversato, affidandosi solo al suo equilibrio ed alla sua fettuccia, la valle di Bozzhira in Kazakistan.

Un record del mondo a Capo Peloro

Ad oltre 200 metri di altezza, per un percorso lungo 3,5 chilometri, su una fettuccia larga 1,9 cm, sarebbe un record del mondo. Infatti Jaan Roose batterebbe il precedente primato, 2,7 km, di quasi un chilometro. Lo stretto di Messina, con i suoi mari, i suoi panorami ed il cielo di Capo Peloro faranno da sfondo ad un’incredibile impresa, che resterà nella storia dello slacklining e del territorio.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...