Sfilata dei cigni a Capo Peloro, dove hanno dato sfoggio di tutta la loro bellezza, nuotando sul filo dell’acqua.

Sfilata dei cigni nelle acque di Capo Peloro

Questa mattina, nelle acque di fronte a “u Lanterninu e u Palazzeddu” si è presentata un’intera famiglia di cigni. Oltre ai genitori, due cuccioli (ndr ma non tanto) hanno partecipato alla passerella, per la gioia dei presenti. Ancora privi del piumaggio definitivo, i piccoli hanno nuotato insieme ai propri genitori, sotto gli occhi dei bagnanti increduli. Non è frequente, infatti, vedere a queste latitudini tali meravigliosi uccelli che sono facilmente riconoscibili, oltre che per le dimensioni, soprattutto per i lunghi colli e per il loro portamento elegante.

Il rapporto con l’uomo

Seppur con diffidenza, i cigni, anche a Capo Peloro, hanno imparato a conoscere l’uomo ed a tollerarne la presenza, avvicinandosi a qualche metro dai bagnanti. Ed infatti, non è raro vedere questi maestosi pennuti avvicinarsi alle persone a caccia di una mano che dia loro del cibo. Attenzione, però, a come potrebbero reagire. Avvicinarsi troppo ai cigni può metterli in allarme, specialmente se si trovano in compagnia dei propri piccoli. Limitarsi ad ammirarli o nutrirli, a debita distanza, è la cosa migliore da fare, a differenza di quello che, invece, hanno fatto alcuni bagnanti che, avvicinandosi troppo, li hanno fatti scappare.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...