Faroti intransigenti sull’erosione costiera

Faroti intransigenti sull’erosione costiera

Il 10 gennaio 2024, nella sede della VI^municipalità, si è tenuto un incontro tra l’assessore Caminiti ed un gruppo di residenti del borgo marinaro di Torre Faro, per fare il punto della situazione relativa ai lavori eseguiti per fronteggiare l’erosione costiera che minaccia, in particolar modo, le abitazioni di via Palazzo. L’incontro, fortemente caldeggiato dal comandante Salvatore Arena, purtroppo, non ha avuto l’esito sperato, visto che il rappresentante dell’amministrazione comunale non è stato in grado di rispondere alle precise e puntuali domande dei presenti. A fronte dell’indiscrezione trapelata in merito ad una presunta conclusione dei  lavori che, peraltro, hanno interessato solo in una minima ed irrilevante parte l’area di Capo Peloro, gli astanti non hanno ricevuto risposte convincenti sulle aree che dovrebbero essere interessate dal progetto di ripristino e rifioritura delle scogliere frangiflutti, se non una generica, quanto incerta, rassicurazione sulla prosecuzione dei summenzionati lavori.

Quello dei lavori di manutenzione e ripristino delle barriere lungo la riviera jonica a Messina, nel tratto di mare compreso tra Capo Peloro e il torrente Zafferia, dovrebbe essere un intervento significativo sul fronte della salvaguardia delle coste. Le opere di protezione esistenti, costituite da una serie di blocchi in conglomerato cementizio collocati parallelamente o perpendicolarmente alla linea di riva, infatti, risalgono alla prima parte degli anni Ottanta e, oggi, versano in pessimo stato di abbandono.

L’esecuzione dei suddetti lavori anche a punta Palazzo di Torre Faro è necessaria e fondamentale. Parecchie abitazioni e buona parte delle spiagge che si trovano in quella zona sono messe, costantemente, a rischio dall’erosione della costa. Nel corso degli anni, infatti, gran parte delle barriere rocciose che fungevano da protezione sono state spazzate via dalle forti mareggiate. Urge, pertanto, un sollecito ed efficace intervento che metta in sicurezza la suddetta area e salvaguardi l’incolumità dei residenti.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...